Perche’ esternalizzare le tue dichiarazioni di scambio di beni? - ASD

Semplificare lo sviluppo a livello internazionale

Essere contattato da esperto

Contact Top Bar IT
  • Home
  • Perche’ esternalizzare le tue dichiarazioni di scambio di beni?
Demandez votre remboursement de tva 2018 !
Date limite de demande du dépot des demandes 30 juin 2019
Vous êtes une entreprise hors UE.
Vous avez effectué un achat dans une État membre de l'UE !
Vous êtes peut-être éligible au remboursement de TVA

ASD GROUP > SERVIZI > Perche’ esternalizzare le tue dichiarazioni di scambio di beni?

Perche’ esternalizzare le tue dichiarazioni di scambio di beni?

Choisissez votre pays
de destination

Vous souhaitez avoir plus d’informations sur la déclaration d’échanges de bien? Vous avez une demande personnalisée ?

Quello che il gruppo ASD puo' fare per te

Demandare la gestione dei tuoi Intrastat offre considerevoli vantaggi in termini di risparmio di tempo, denaro e tranquillità per te e i tuoi dipendenti. Conoscendo i vantaggi che rivolgersi ad un intermediario per gli Intrastat può comportare, non ti resta che scegliere un partner strategico e di fiducia che ti possa accompagnare in tutti gli step necessari. Grazie all’esperienza e al savoir faire acquistiti in più di 20 anni di attività, il Gruppo ASD gestirà ogni tuo adempimento doganale e ti assisterà nelle dichiarazioni e operazioni a lungo temine.

  • Compilazione, verificaCompilazione, verifica ed invio degli Intrastat sui beni o servizi
  • Analisi e controlloAnalisi e verifica mensile nel dettaglio dei vostri flussi di fatturazione
  • Registrazione e verificaRegistrazione e verifica della conformità delle fatture e delle nomenclature combinate
  • Nomenclature combinateRicerca e verifica delle nomenclature combinate
  • AssistenzaAssistenza durante i controlli amministrativi o doganali
  • FormazioneOrganizzazione delle sessioni di formazione specifiche per la gestione degli Intrastat su beni o servizi (DEB, DES)

Definizione della dichiarazione di scambio di beni / intrastat

La dichiarazione di scambio di beni (DEB)/Intrastat è un adempimento dichiarativo mensile da effettuarsi presso la Dogana che riprende l’insieme dei flussi di beni BtoB che circolano tra Italia e un altro Stato membro dell’Unione Europea. DEB è il termine utilizzato in Francia, Intrastat in tutti gli altri Stati d’Europa.

Dichiarazione di scambio di beni: da ricordare

In Europa è possibile effettuare liberamente operazioni commerciali in seno all’Unione Europea, senza formalità né controlli alle frontiere e senza bisogno di presentare dichiarazioni in Dogana. Attualmente, a seconda dell’attività svolta, è necessario compilare una dichiarazione di scambio di beni ovvero Intrastat sui beni (per la Francia, DEB) o una dichiarazione di scambio di servizi ovvero Intrastat sui servizi (in Francia, DES).

Quando si parla di scambi commerciali in seno all’Unione Europea, si denomina con il termine “introduzione” l’ingresso di beni comunitari sul territorio nazionale, mentre con il termine “spezione” si intende l’invio di beni. L’Intrastat è dunque una dichiarazione che riprende l’insieme delle introduzioni e delle spedizioni della tua impresa effettuate verso altri Stati membri dell’Unione Europea.

La dichiarazione di scambio di beni è complessa e deve riprendere l’insieme dei movimenti di beni comunitari che circolano tra Italia e un altro Stato membro UE, in particolare:

  • Gli scambi intracomunitari e i prodotto assoggettati ad accise;
  • I beni introdotti (per i quali si versano diritti e imposte) e spediti verso un altro Stato membro; Ciò nonostante, per alcune categorie di beni è necessario attenersi ad adempimenti più complessi ( bibite alcoliche, tabacco, materiale bellico, medicinali) e non devono perciò essere dichiarati nell’Intrastat.
  • Ad esclusione per la Francia, alla quale viene allegata una dichiarazione fiscale supplementare che determini gli scambi tra Stati membri, l’Intrastat viene compilata esclusivamente a fini statistici. Essa è obbligatoria soltanto al superamento di una data soglia pari all’imponibile di acquisto o vendita delle transazioni intracomunitarie realizzate.

LE COSE DA SAPERE

  • L’Intrastat deve essere presentata a cadenza mensile con scadenza variabile a seconda dello Stato in cui deve essere presentata.
  • Le soglie Intrastat differiscono a seconda dello Stato.
  • Pesanti sanzioni sono previste dalla legge in caso di omessa dichiarazione.
  • La legge autorizza le imprese a ricorrere ad intermediari per la compilazione ed invio degli Intrastat.

La dichiarazione di scambio di merci (DEB) è un documento doganale della Comunità destinato a informare le dogane francesi degli scambi intracomunitari di merci all’interno dell’Unione europea. Un DEB consente alla dogana di compilare statistiche sul commercio estero, far rispettare le norme IVA e combattere il traffico fraudolento.

Per lo scambio di servizi, la dichiarazione equivalente è la Dichiarazione europea dei servizi (ESD).

Nell’Unione europea, svolgi la maggior parte delle tue attività commerciali in completa libertà, tuttavia, devi inviare alla dogana ogni mese una dichiarazione di scambi di merci (DEB) che elenca tutti i tuoi scambi di merci a in tutta Europa.

Il DEB consente all’amministrazione di svolgere due delle sue missioni:

  1. lo sviluppo delle statistiche commerciali in Europa
  2. garantire il rispetto delle norme in materia di IVA in Europa

La dichiarazione degli scambi di merci (DEB) tra gli Stati membri dell’UE consente quindi di adempiere a tale obbligo in modo semplice e unico.

Questa formalità non vi esonera dagli obblighi IVA, poiché gli scambi intracomunitari sono fatturati come IVA nazionale, dovreste contattare il vostro centro fiscale.

In quali casi devi depositare un DEB?

Due termini da ricordare nel commercio dell’UE:

Introduzione: arrivo di merci comunitarie nel territorio nazionale
Spedizione: invio di merci dalla Francia in un paese dell’UE

Se ti trovi in ​​uno di questi due casi, devi presentare un DEB al momento dell’introduzione:

  1. Hai fatto delle presentazioni durante l’anno solare precedente per un importo pari o superiore a 460.000 euro
  2. Hai fatto introduzioni inferiori a € 460.000 nell’anno solare precedente, ma superi questa soglia durante l’anno

Allo stesso modo, nel caso in cui la vostra azienda sia appena stata creata o sia il vostro primo scambio di merci con un altro Stato membro, dovete presentare una dichiarazione di entrata in circolazione solo quando l’importo totale delle tue entrate raggiunge 460 000 €.

Tuttavia, al momento della spedizione, devi presentare una dichiarazione per la prima consegna intra-comunitaria, indipendentemente dall’importo, e dovrai compilare un DEB al momento della consegna dal primo euro.

Ricerche relative alla dichiarazione di scambio merci / Intrastat

Importazione, partita IVA, codice IVA intracomunitaria, territorialità, codice fiscale generale, pagamento IVA, paese UE, esportazione, imposta sul valore aggiunto, imponibile, esenzione, prestazione di servizi, esenzione, Stati membri, dichiarazione di IVA, IVA in Francia, responsabile, reverse charge, dovuto, soggetto.

Form service

Contatta i nostri esperti

Vuoi saperne di più più sulle nostre offerte?
Contattaci e i nostri esperti ti risponderanno rapidamente.

Inscrivez-vous à la newsletter d’ASD Group
et recevez toutes nos actualités et nos dernières informations.
Newsletter modal

Contactez nos experts