Semplificare lo sviluppo a livello internazionale

  • Home
  • Tutti
  • Lo sportello unico: il portale dell’IVA

Lo sportello unico: il portale dell’IVA

Un regime transitorio di 25 anni presto lascerà spazio a misure che cambieranno considerevolmente le norme relative all’IVA. Il 25 maggio 2018, la Commissione europea ha proposto modifiche tecniche complementari alla recente proposta di riforma mirata a fortificare il sistema IVA dell’UE contro le frodi.

La creazione del portale unico online “OSS”:

La creazione di un sistema definitivo richiede che gli Stati Membri decidano le importanti modifiche da apportare alla direttiva sull’IVA: circa 200 dei 408 articoli inclusi nella direttiva sull’IVA necessiteranno di adattamenti.
Il commercio transfrontaliero di beni verrà considerato come una “unica operazione imponibile”, assicurando in questo modo che la tassazione dei beni avvenga nello Stato membro in cui il trasporto dei beni si conclude.

Modifiche relative all’implementazione del portale unico “OSS”

Allo scopo di completare le formalità IVA per tutti gli operatori B2B, le modifiche propongono l’introduzione di misure necessarie alla creazione di un portale unico online. Anche le aziende con sede al di fuori dell’Unione Europea che vogliono operare vendite verso aziende con sede nell’Unione Europea potranno usufruire di questo sistema e non saranno più soggette all’obbligo di registrazione ai fini IVA in ogni Stato membro. Tuttavia, le aziende al di fuori dell’UE dovranno designare un intermediario UE che si occupi di svolgere le formalità IVA.

Le fatture del fornitore dovranno indicare l’IVA dovuta per la vendita di beni al cliente con sede in un altro Stato dell’UE all’aliquota applicabile nello Stato membro di destinazione.

Sarà dunque l’acquirente dei beni ad essere debitore dell’IVA soltanto nel caso in cui il cliente sia un soggetto passivo certificato, considerato un soggetto passivo affidabile, e riconosciuto come tale dall’amministrazione fiscale.

Questa ambiziosa riforma porta con sé una grande certezza: sarà difficile per le aziende riorganizzare il proprio sistema di fatturazione.

ASD Group offre servizi di gestione dedicati all’IVA nell’UE. Se la sua azienda è assoggettata all’IVA e ha bisogno di aiuto con le procedure amministrative ci contatti.

Inscrivez-vous à la newsletter d’ASD Group
et recevez toutes nos actualités et nos dernières informations.
Newsletter modal

Copyright © ASD Group 2019 - All right reserved - Sitemap