Semplificare lo sviluppo a livello internazionale

Essere contattato da esperto

Contact Top Bar IT
  • Home
  • Come ottenere il rimborso dell’IVA intracomunitaria?
Demandez votre remboursement de tva 2018 !
Date limite de demande du dépot des demandes 30 juin 2019
Vous êtes une entreprise hors UE.
Vous avez effectué un achat dans une État membre de l'UE !
Vous êtes peut-être éligible au remboursement de TVA

ASD GROUP > Servizi > Come ottenere il rimborso dell’IVA intracomunitaria?

Come ottenere il rimborso dell’IVA intracomunitaria?

Choisissez votre pays
de destination

Vous souhaitez avoir plus d’informations sur la déclaration d’échanges de bien? Vous avez une demande personnalisée ?

Quello che il gruppo ASD puo' fare per te

Ci prendiamo carico di tutte le procedure amministrative relative al recupero della vostra IVA: verifica delle fatture (diciture obbligatorie, ecc…), analisi delle spese deducibili e non deducibili, acquisizione delle fatture, preparazione e presentazione della domanda, contatti con l’autorità tributaria, monitoraggio dello stato della richiesta di rimborso, ecc…

  • Interlocutore unicoCentralizza le tue istanze di rimborso del credito IVA in un’unica prestazione
  • Un contatto con l’amministrazione fiscaleRispondiamo a tutte le domande poste dall’amministrazione fiscale
  • Verifica delle transazioniVerifica delle diciture obbligatorie da indicare in fattura
  • Deposito dell’istanzaPreparazione e deposito dell’istanza
  • ControlloRestiamo al tuo fianco fino all’ottenimento del rimborso

Il principio del rimborso per l'IVA versata in un paese dell'UE

Un’impresa che ha pagato l’IVA in uno dei 28 Stati membri dell’UE differente da quello di residenza può, a determinate condizioni, richiederne il rimborso. Le procedure variano a seconda del paese nel quale si trova l’impresa. Le condizioni di rimborso sono molto rigide e differiscono da uno Stato membro all’altro.

Le procedure di rimborso dell'IVA intracomunitaria estera

Se l’impresa ha sede nell’Unione europea, il rimborso viene effettuato attraverso la procedura chiamata “9a direttiva”, presentando una richiesta tramite il portale elettronico accessibile nello Stato membro di residenza. La domanda di rimborso può essere presentata direttamente dall’impresa o da un rappresentante fiscale.

Se l’impresa si trova al di fuori dell’Unione europea, il rimborso viene effettuato attraverso la procedura chiamata “13a direttiva”, presentando una richiesta di rimborso direttamente presso l’autorità tributaria dello Stato membro in cui viene richiesto il rimborso. Attenzione: alcuni Stati membri, come la Francia, esigono che la richiesta venga presentata da un rappresentante fiscale locale autorizzato e indicato dall’impresa.

Le condizioni di rimborso dell'IVA intracomunitaria

Il rimborso dell’IVA straniera è possibile solo qualora vengano soddisfatte le seguenti condizioni:

  • durante il periodo oggetto della domanda di rimborso, la società non ha effettuato alcuna transazione per la quale è responsabile dell’IVA in detto Stato (escluse le importazioni) e che richiederebbe la registrazione ai fini IVA;
  • l’IVA è stata regolarmente fatturata dal fornitore o dal prestatore;
  • l’IVA fa riferimento alle spese di acquisto per beni o servizi utilizzati per operazioni che danno diritto a deduzione;
  • l’IVA non riguarda le spese per i quali la deduzione dell’IVA è esclusa dalla normativa locale.

Dato che i criteri di detraibilità dell’IVA sono differenti da uno Stato membro all’altro, di conseguenza, è resa necessaria l’analisi della regolamentazione locale e del contenuto degli accordi di reciprocità, al fine di determinare l’effettiva recuperabilità dell’IVA straniera.

Il rimborso della vostra IVA straniera passa per diverse tappe

Le condizioni di detraibilità variano a seconda dello Stato. Consigliamo di informarsi circa le spese che danno diritto a detrazioni prima del deposito dell’istanza di rimborso. In generale, è possibile presentare istanza di rimborso IVA per: – Spese necessarie allo svolgimento della propria attività – Spese legate a trasporti, ristorazione, fiere, saloni

Ricerche relative al rimborso dell'IVA

Le accise, l’esenzione, deduzione legge finanziaria, pagare di nuovo, il codice fiscale tariffa standard, imposta, pagata, esente da IVA, servizio fiscale, servizi esenti IVA francese, aliquote IVA, a causa, pagamento dell’IVA, soggetto a IVA, soggetto passivo, IVA in Francia, imposta sul valore aggiunto, importo IVA, dichiarazione IVA.

Le cose da sapere

  • È possibile presentare una domanda di rimborso dell’IVA se la società è stabilita all’interno o all’esterno dell’UE.
  • Le condizioni di rimborso variano da uno Stato membro all’altro
  • Alcuni Stati membri chiedono che la richiesta di rimborso sia presentata da un rappresentante fiscale, come ad esempio in Francia

Le tecniche per diventare un esperto in recupero del credito IVA''

Il rimborso del credito IVA richiede diversi step:

  • Audit dei fllussi e analisi delle spese recuperabili
  • Verifica dei documenti inerenti le spese
  • Preparazione e presentazione dell’istanza Verifica della pratica da parte dell’Amministrazione fiscale locale
  • Rimborso della somma
Form service

Contatta i nostri esperi

Vuoi saperne di più più sulle nostre offerte?
Contattaci e i nostri esperti ti risponderanno rapidamente.

Inscrivez-vous à la newsletter d’ASD Group
et recevez toutes nos actualités et nos dernières informations.
Newsletter modal

Contactez nos experts